NORMATIVA DIN 876

La normativa DIN 876 fa riferimento alle superfici lavorate come piani di staffaggio, piani di riscontro, piani per tracciatura; questa norma garantisce dei limiti entro cui la planarità dei pezzi lavorati deve far riferimento.
La planarità si può definire come la divergenza tra il punto più alto e quello più basso rilevato sulla superficie in relazione alla lunghezza massima del pezzo esaminato.
Il grado di precisione varia al variare della dimensione massima del pezzo e dalla tipologia di finitura utilizzata.

Esistono varie formule per ricavare l’ errore di planarità massima ammissibile tra cui: